I 15 giochi in inglese per bambini più utili per l’apprendimento parte 2: giochi più tranquilli

Posted on Posted in Inglese per bambini

Nel post precedente  abbiamo visto alcuni giochi in inglese per bambini che si basano sul movimento. Quando però i piccoli si sono già scatenati abbastanza o sono stanchi, abbiamo bisogno di farli divertire con qualcosa di più calmo. Ecco alcune idee:

1)Riordina la canzone: seleziona una canzone che piaccia ai bambini, meglio ancora se relativa all’argomento che stanno imparando, stampane il testo e taglialo in tante strisce. I bambini (se sono tanti dividili in gruppi) dovranno cercare di riordinare il testo mentre ascoltano la canzone, magari più e più volte. Alla fine si può ascoltare la canzone per un’ultima volta cantandola tutti insieme! E’ un gioco che migliora la capacità di ascolto e stimola lo spirito di cooperazione.

 

2)Picture dictation: questo gioco in inglese per bambini è un dettato, ma con le immagini! Sappiamo bene che i piccoli amano disegnare: ecco allora che possiamo dettar loro un’immagine e colui che l’avrà disegnata più

Giochi in inglese per bambini picture dictationsimile all’originale vincerà!
È un gioco particolarmente utile per ripassare le preposizioni di luogo e più efficace con bambini già ad un buon livello, che sappiano ascoltare e comprendere una semplice descrizione, ad esempio di un paesaggio. Una variante per i più piccoli consiste nel dettare loro cosa colorare, in modo da ripassare i colori combinati a qualsiasi altro set di vocaboli: se abbiamo appena fatto le parti del corpo, possiamo ad esempio far loro colorare un mostro dando istruzioni come “colour his eyes yellow, his nose blue and his hands red”. Oppure lo possiamo usare con gli animali: “Colour the horse brown, the dog grey and the cat orange”. Le possibilità sono infinite!

 

3)Telefono senza fili: in inglese si chiama Chinese whispers o Telephone, ed è il classico gioco in cui una parola viene passata sussurrandola nell’orecchio dal primo all’ultimo bambino, il quale dovrà ripeterla ad alta voce, sperando che nel frattempo non sia stata distorta! È un gioco che serve semplicemente a far fare un po’ di pratica ai bambini con il suono delle parole. Per aggiungere un ulteriore scopo educativo, invece che suggerire una parola al primo bambino, gliela si può mostrare con una flashcard, in modo che sia lui a doverne produrre il nome. È adatto per tutte le età e per tutti i tipi di vocaboli.

 

4)Nomi, cose, città: ti ricordi questo gioco che avrai sicuramente fatto da piccolo? Bisogna dividere un foglio in tante colonne quante sono le categorie di parole da ripassare (ad esempio: animals, food, clothes, colours), si estrae una lettera e i bambini, individualmente o in gruppo, dovranno trovare una parola che inizi con quella lettera per ogni categoria. Il primo che completa tutte le colonne dice “Stop!”, facendo fermare anche tutti gli altri. Si controllano le parole e quelle uniche prendono 10 punti, quelle scritte anche da altri solo 5. È uno dei giochi in inglese per bambini più divertenti, che però può essere svolto soltanto una volta imparati un certo numero e una certa varietà di vocaboli. Per facilitare le cose si possono mettere a disposizione le flashcard da far consultare durante il gioco; l’importante è che contengano solo immagini e non parole!

 

5)Parola in testa: ogni bambino scrive una parola su un post-it e lo attacca sulla fronte di un altro bambino, il quale dovrà indovinare di cosa si tratta facendo delle domande a risposta sì/no. È un’attività molto utile per consolidare la formazione di domande al present simple, ma possiamo usarla anche semplicemente facendo descrivere la parola agli altri bambini, in caso non si vogliano praticare le domande.

Questo è unGiochi in inglese per bambini parole in testa gioco adatto soltanto da un certo livello in poi, quando i bambini sanno già produrre abbastanza linguaggio. Lo si può tuttavia semplificare in questo modo: invece di far parlare i bambini (cosa che comunque consigliamo sempre di provare), possiamo descrivere noi la parola da indovinare. Così il gioco si trasforma in un’attività di comprensione orale. Non preoccuparti se i bambini non capiranno tutte le parole della tua descrizione: comunque ne coglieranno qualcuna che sarà sufficiente a farli indovinare, e in ogni caso staranno esercitando tantissimo la loro capacità di ascolto!

Vuoi dare un’occhiata alle altre 10 idee? Consulta il nostro post precedente sui giochi di movimento o passa alla sezione sui giochi con le flashcard.

Hai suggerimenti o commenti per noi? Scrivici un commento!

Condividi questo articolo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *