5 siti per praticare l’inglese in modo naturale e divertente

Posted on Posted in Curiosità, How to...

Praticare l'inglese

Che tu stia frequentando un corso d’inglese o voglia semplicemente rinfrescare la lingua, esistono vari modi per far pratica in maniera indolore – anzi, persino divertente e interessante.

Innanzitutto, cerca di rendere l’inglese parte del tuo quotidiano con alcuni piccoli e semplici accorgimenti che ti faranno stupire di quanto sia facile acquisire la lingua senza quasi neanche accorgersene.

Ti presentiamo poi qui di seguito una serie di risorse online che ti saranno utili per praticare l’inglese in maniera naturale. Attenzione: non si tratta delle varie app di corsi di lingua, che ti sconsigliamo, ma di siti o applicazioni di intrattenimento e svago con cui hai accesso al linguaggio autentico.

 

Audible

audible

Vuoi allenare le tue abilità di ascolto? Ti piacciono i podcast? Allora Audible è l’app che fa per te. Arriva direttamente da casa Amazon e, con lo slogan “Listening is the new reading”, ci fa subito capire di cosa stiamo parlando. Migliaia di titoli di libri di ogni genere letti da attori professionisti, che puoi ascoltare dove e quando vuoi: in macchina, in palestra, sui mezzi, prima di andare a dormire… L’importante è che tu scelga titoli che ti interessano veramente, perché la passione è il primo motore dell’apprendimento.

Per ogni titolo trovi trama, durata dell’audiolibro e recensioni.

Importante: per praticare l’inglese, è necessario iscriversi alla versione inglese di Audible. Attenzione a non fare l’abbonamento italiano!

Il costo dell’abbonamento inglese è di £7.99 al mese, che include un audiolibro al mese (gli altri sono a pagamento). C’è la possibilità di scambiare un audiolibro se non dovesse essere gradito e, soprattutto, puoi avere 30 giorni di prova gratuiti.

Ma c’è di più! Ecco una chicca ancora poco conosciuta che è ideale per chi vuole praticare l’inglese: se hai un Kindle, per alcuni libri puoi avere sia la versione scritta che quella letta, e puoi passare dall’una all’altra senza perdere il segno. Inoltre, e questa è la caratteristica più utile per chi vuole praticare l’inglese, con alcuni tipi di Kindle e di smartphone Android puoi provare l’esperienza della lettura immersiva: mentre ascolti le parole, il Kindle le evidenzierà sul testo. Sorprendente, no?

Per maggiori informazioni, ti rimandiamo al sito di Audible.

 

Blinkist

Avresti mai pensato di poter leggere un libro in un quarto d’ora? Blinkist ti permette di farlo. Contiene più di 2000 titoli di saggistica su argomenti quali management, psicologia, ispirazione e motivazione, comunicazione, crescita e miglioramento personale… tutti riassunti in letture intorno ai 15 minuti. Scegli l’argomento che ti appassiona di più e inizia a leggere. Fanne un’abitudine e il tuo inglese farà un balzo in avanti.

Come con Audible, puoi sia leggere che ascoltare il libro, anche in movimento, grazie all’app.

Potrebbe bastare anche la versione gratuita: hai un libro al giorno pre-selezionato da Blinkist. Non puoi scegliere cosa leggere, ma trovi spesso titoli interessanti. Altrimenti ci sono due versioni a pagamento, più la possibilità di ripensarci e richiedere indietro i soldi entro 30 giorni. Non male.

 

Netflix

netflix

Se ami film e serie tv, Netflix è il posto che fa per te. Tutti i titoli possono essere guardati in versione originale, eventualmente con sottotitoli per aiutarti nella comprensione.

Cosa guardare? Chiaramente il primo fattore che ti deve guidare nella scelta è il tuo gusto personale. Non forzarti a guardare qualcosa che non ti piace o non ti ispira soltanto perché qualcuno ti ha detto che è facile da capire. Il rischio è di mollare dopo il primo episodio. Se vuoi qualche idea, dai un’occhiata al nostro articolo sulle serie tv americane e su quelle inglesi.

 

Lyricstraining.com

Questo sito è praticamente un gioco. Ed è parecchio divertente. Niente di meglio che unire divertimento e apprendimento. A differenza degli altri consigli qua sopra, si tratta dell’unica risorsa creata apposta per studenti di inglese, ma vale la pena includerla perché ti terrà incollato ore a giocare (e a praticare l’inglese senza neanche accorgertene).

Invece che libri o film, qui la materia prima è la musica. Troverai tutti i videoclip delle canzoni più famose, divise per genere, e potrai divertirti a riempire il testo della canzone man mano che scorre il video. Così allenerai il tuo orecchio, sia musicale che linguistico (e le due cose non sono così slegate tra loro).

Il bello è che puoi scegliere il livello di difficoltà a seconda del tuo livello d’inglese: al livello base ti verrà richiesto di riconoscere e inserire poche e semplici parole; man mano che si sale di livello aumenterà il numero di parole, fino ad arrivare al livello esperto in cui dovrai trascrivere la canzone per intero!

 

Writingexercises.co.uk

Se i siti precedenti ti aiutavano con abilità ricettive (ascolto, lettura), qui si passa alla produzione. Non importa avere un buon livello di inglese, puoi esercitarti anche con il linguaggio che già possiedi (tuttavia, l’ideale sarebbe farti dare un feedback da qualcuno di esperto dopo aver scritto il tuo testo).

Il sito Writing Exercises è stato creato per aiutare scrittori con il blocco o per dare idee e ispirazione a chi vorrebbe scrivere qualcosa ma non ha mai trovato lo spunto per iniziare. Puoi trovarvi infatti idee di trama, una mano per caratterizzare dei personaggi, setting in cui ambientare la storia, perfino la prima riga del tuo racconto: il tutto in maniera casuale, per darti uno slancio da cui partire. Ci sono tanti spunti per farti ispirare e lasciar correre l’immaginazione. Scrivendo, cerca di ricordarti le regole grammaticali di base e aiutati con il dizionario per i vocaboli che non conosci: ti sorprenderai da quanto questo ti aiuterà a espandere il tuo vocabolario.
Lanciati e non aver paura di fare errori: è così che si impara!

 

Ora che hai qualche spunto per praticare l’inglese in maniera divertente e naturale, non possiamo che dirti… have fun and happy learning!

 

 

Condividi questo articolo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *