English through songs: Imagine Dragons – Believer

Posted on Posted in English through songs

Nella serie di post English through songs del blog di Real Language, vogliamo proporti una guida alla comprensione dei testi, analizzando le espressioni più interessanti che probabilmente non conosci, il vocabolario più difficile e i punti grammaticali particolari che emergono. In questo modo avrai tutti gli strumenti per leggere e comprendere il testo della canzone, ma anche per imparare l’inglese attraverso un mezzo particolare e affascinante: la musica.

Believer degli Imagine Dragons è una delle canzoni più popolari del momento. Ma ci siamo mai fermati a riflettere sul testo? Cosa dice questa canzone?Imagine Dragons Believer

L’elemento principale del testo è sicuramente il dolore (pain), una sofferenza che sembra aver guidato il cantante nella sua vita e avergli dato la motivazione e l’ispirazione per scrivere canzoni e portarle al pubblico. Questo dolore non è soltanto servito da motore per la sua produzione artistica, ma ha guidato in realtà tutta la sua vita:  “My life, my love, my drive, it came from… Pain!”. È dunque questo il concetto principale della canzone, che si ritrova espresso dal primo all’ultimo verso con immagini e metafore sempre diverse.

Nel testo qui sotto trovi evidenziate delle parole o delle espressioni: sono quelle che andremo a prendere in considerazione nell’approfondimento che segue (sezione Now let’s learn English).

THE LYRICS

[Verse 1]

First things first

I’mma say all the words inside my head

I’m fired up and tired of the way that things have been, oh-ooh

The way that things have been, oh-ooh

Second things second

Don’t you tell me what you think that I can be

I’m the one at the sail, I’m the master of my sea, oh-ooh

The master of my sea, oh-ooh

 

[Pre-Chorus 2]

I was broken from a young age

Taking my sulking to the masses

Writing my poems for the few

That looked at me took to me, shook to me, feeling me

Singing from heartache from the pain

Take up my message from the veins

Speaking my lesson from the brain

Seeing the beauty through the…

 

[Chorus]

Pain!

You made me a, you made me a believer, believer

Pain!

You break me down, you build me up, believer, believer

Pain!

I let the bullets fly, oh let them rain

My life, my love, my drive, it came from…

Pain!

You made me a, you made me a believer, believer

 

[Verse 2]

Third things third

Send a prayer to the ones up above

All the hate that you’ve heard has turned your spirit to a dove, oh-ooh

Your spirit up above, oh-ooh

 

[Pre-Chorus 2]

I was choking in the crowd

Living my brain up in the cloud

Falling like ashes to the ground

Hoping my feelings, they would drown

But they never did, ever lived, ebbing and flowing

Inhibited, limited

Till it broke open and it rained down

It rained down, like…

 

[Chorus]

….

 

[Bridge]

Last things last

By the grace of the fire and the flames

You’re the face of the future, the blood in my veins, oh-ooh

The blood in my veins, oh-ooh

But they never did, ever lived, ebbing and flowing

Inhibited, limited

Till it broke open and it rained down

It rained down, like…

 

[Chorus]

NOW LET’S LEARN ENGLISH!

 

First things first, second things second, third things third, last things last

Le varie parti della canzone sono introdotte e scandite da questa numerazione. Ma si usano effettivamente queste espressioni in inglese?
In realtà First things first è un modo di dire che può essere tradotto più o meno come “prima di tutto. Si usa per rimarcare che certe cose vanno fatte prima di altre, che ci sono delle priorità. Ad esempio: “We need to book the hotel for our holiday, but first things first: let’s talk about our budget”.
La stessa espressione con second, third  e last però non si usa. La troviamo nella canzone perché è un modo usato dall’autore per suddividere il testo in più parti, ma è una sorta di licenza poetica.

I’mma say

Qui siamo nel territorio dello slang. Guarda questa catena e come la lingua può arrivare a restringersi:
I am going to –> I’m going to –> I’m gonna –> I’mma. In pratica sarebbe “I’m going to say”.

Fired up

Fired up è un phrasal verb dal significato piuttosto intuitivo: vuol dire “eccitato, infiammato” a livello emotivo. È un po’ come avere un fuoco dentro.

Vocabolario legato al dolore

Essendo il dolore il motivo chiave della canzone, nel testo troviamo molte parole legate a questo concetto:

  • Pain, ovvero “dolore” puro e semplice. Sia fisico che emotivo (come in questo caso).
  • Broken: letteralmente vuol dire “rotto”, ed è in genere usato in senso fisico quando qualcosa si rompe (“I have a broken arm”, “My kitchen table is broken”). In questo caso però, come accade spesso nelle canzoni, è usato in senso figurato per significare una rottura interiore, un “essere a pezzi emotivamente”. Una canzone emblematica di questo tipo di utilizzo di broken è, appunto, Broken di Seether ft. Amy Lee del 2002.
  • Sulking: “to sulk” vuol dire letteralmente “tenere il broncio”. Qui indica un atteggiamento di autocommiserazione e depressione generale.
  • Heartache: come tutte le parole che terminano con ache (che di per sé vuol dire “dolore”), tipo headache, stomach ache, earache, anche heartache significa letteralmente “dolore al cuore”, quindi patema, struggimento, tristezza profonda.
  • Choking: to choke significa “soffocare”. Anche questo termine è probabilmente usato in maniera figurata.
  • Drown: “affogare”. In questa canzone sono i sentimenti (feelings) che affogano, quindi abbiamo ancora un uso metaforico.

Ebbing and flowing

Questa espressione descrive un movimento di fluttuazione. Il suo ambito originario di utilizzo è quello delle maree: ebb è la fase in cui la marea si ritira, mentre flow è quando ritorna.  È dunque piuttosto intuitivo l’utilizzo di “ebbing and flowing”, che può descrivere qualsiasi tipo di fenomeno con questo tipo di fluttuazione. Nella canzone si riferisce ai sentimenti.

Till

Abbreviazione di until. Talvolta è anche abbreviato con ‘til.

Ulteriore esercizio linguistico

Puoi usare questa canzone anche per esercitarti sui verbi irregolari! Fai caso ai passati che trovi, distingui quelli regolari e quelli irregolari, cerca di capirne il significato dal contesto e risali all’infinito.

LYRICSTRAINING

Sei pronto ora per giocare un po’ con la canzone? Lyricstraining è un sito fantastico che ti permette di esercitare le tue capacità di ascolto usando le canzoni. C’è anche Believer! Clicca qui per scegliere il tuo livello; dopodichè dovrai inserire le parole della canzone mentre la ascolti e guardi il video. C’è anche il karaoke! Cosa aspetti, corri a divertirti dopo il duro lavoro linguistico!

 

 

Condividi questo articolo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *