Le 5 migliori serie tv per imparare l’inglese

Posted on Posted in Curiosità, Pronuncia

Integrare l’inglese nella tua vita quotidiana è il modo perfetto per migliorare senza neanche accorgertene. Guardare serie tv è una delle scuole migliori. Il primo criterio che devi usare nella scelta della serie da guardare è il tuo interesse: più ti piace, più vorrai andare avanti e più ne guarderai. Ti offriamo comunque dei consigli per iniziare con qualcosa di facile. Le commedie sono in genere la cosa migliore, perché non hanno una storia complicata da seguire e i dialoghi sono molto didascalici rispetto alle immagini. Inoltre, è meglio puntare sulle serie americane rispetto a quelle inglesi: l’accento è più semplice (a meno che non sia regionale o del ghetto) ed esiste una varietà infinita di possibilità.

 

1. New girl

Serie tv per imparare l'inglese new girl

È la storia di Jess, una ragazza strana e divertente che, dopo essere stata lasciata dal fidanzato, va a convivere in un loft di Los Angeles con tre ragazzi single che dovranno sopportarla. I personaggi sono dei trentenni che devono cavarsela tra problemi sentimentali e lavorativi, ma ognuno ha le sue peculiarità e un carattere distintivo ed esilarante.
Il linguaggio usato nella serie è semplice, giovane e riferito a contesti quotidiani. Ci sono espressioni colloquiali, ma non in quantità tale da impedire la comprensione generale delle scene a una persona dal livello d’inglese intermedio.

 

2. The Big Bang Theory

Serie tv the big bang theory

C’è chi sostiene che questa serie non sia facilmente comprensibile. In realtà questo è vero soltanto per quanto riguarda il linguaggio specifico della fisica e delle altre scienze che compaiono nel telefilm. La storia riguarda infatti un gruppo di amici nerd molto intelligenti ma anche socialmente “complicati”, e ne segue le vicende quotidiane tra lavoro, amicizia e amore. Il protagonista, Sheldon, è diventato ormai un personaggio di culto della storia della tv americana. Esistono 10 stagioni di The Big Bang Theory, con ulteriori due confermate per i prossimi anni: ore e ore di divertimento assicurato.
Sebbene anche qui le situazioni siano di quotidianità, la particolarità dei personaggi fa sì che il linguaggio usato sia un po’ più difficile da capire, con occasionali termini scientifici e “da nerd”. Questo è valido però soprattutto per Sheldon, mentre gli altri personaggi parlano in maniera più ordinaria. Una nota particolare è costituita da Rajesh, uno dei 4 amici, che è indiano: ascoltarlo e abituarsi al suo accento può essere utile nel mondo globalizzato di oggi.

 

3. Friends

Serie tv friends

Per rimanere sulla tematica “gruppo di amici” ma facendo un tuffo nel passato, puoi andare a riprendere questo grande classico. La storia segue le vite interconnesse di 6 amici che vivono nello stesso condominio a New York. Anche qui le situazioni e il linguaggio sono quotidiani, con una comicità molto semplice. I dialoghi sono leggermente più lenti della realtà, il che li rende molto chiari e particolarmente adatti a essere seguiti da chi sta imparando l’inglese.

 

4. Modern Family

Serie tv modern family

Anche questa è una serie molto lung ache ti offrirà parecchio divertimento. I protagonisti sono i membri di una famiglia molto “moderna”, come cita il titolo, perché nulla ha a che fare con la composizione della famiglia tradizionale: ci sono una coppia omosessuale con una figlia, fratelli con più di 35 anni di differenza, divorzi, un matrimonio tra un americano ultrasessantenne e una colombiana trentenne… Insomma, un bel misto di personalità e situazioni. Di particolare puoi trovare l’accento spagnolo di Gloria (insieme alle sue difficoltà con l’inglese), mentre gli altri accenti sono generalmente americani standard. Ogni personaggio è a sé, quindi c’è chi è più semplice da capire e chi meno, ma la cosa fondamentale è che tutti sono esilaranti e ti terranno incollato allo schermo.

 

5. Scrubs

Serie tv scrubs

Questa commedia ambientata in un ospedale segue le vicende dei medici – inizialmente tirocinanti – che imparano il mestiere e si scontrano con varie difficoltà lavorative e sentimentali. Il tono è estremamente leggero e i personaggi molto caricaturali, il che rende la serie facilmente fruibile. Il parlato tende tuttavia ad essere abbastanza veloce, quindi è più adatta a chi ha già un livello di inglese da upper-intermediate in su.

 

Hai qualche consiglio anche tu? Scrivici un commento!

 

 

Condividi questo articolo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *